Il cortometraggio “Cercando di farcela” è prodotto dalla Cooperativa Sociale Il Camaleonte, dall’Associazione Culturale Fango&Assami production e dall’Anffas Onlus di Civitanova Marche (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) che opera prevalentemente su base di volontariato. Non ha scopo di lucro e persegue finalità di solidarietà e di promozione sociale in diversi campi, in particolare in favore di persone svantaggiate o in situazioni di disabilità intellettiva e/o relazionale e delle loro famiglie, affinché sia loro garantito il diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata.

Nell’opera in questione gli attori protagonisti sono gli utenti ospiti dell’Anffas Onlus di Civitanova Marche, che hanno recitato assieme ad alcuni operatori del centro ed insieme a volontari e/o amici.

La trama: Ailati, anni ’30. Un mimo (Paolo Mercuri) cerca di sopravvivere con la sua arte di strada e, contemporaneamente, un altro uomo, un clochard (Andrea Bartolini), vive di espedienti. Entrambi sono braccati da due poliziotti molto pasticcioni, i quali vogliono arrestarli. Per la legge, infatti, i due senzatetto, essendo sognatori, sono pericolosi. Dopo fughe rocambolesche il mimo ed il barbone incrociano i loro destini e nasce un’amicizia basata sulla solidarietà e sulla complicità. Così, sempre insieme, continuano ad evitare la galera fino a quando, nel tentativo di scappare…

Related Post