“IL CAMALEONTE srl”, cooperativa sociale di tipo A (gestione di servizi socio-sanitari ed educativi) , nasce nel 2000 dall’iniziativa di psicologi, educatori professionali ed insegnanti che, dopo diversi anni di attività lavorativa e di volontariato all’interno di strutture socio-educative ed assistenziali, hanno maturato la decisione di ufficializzare il loro impegno nel sociale mettendo in sinergia le molteplici e complementari competenze maturate nel settore.

Da oltre un decennio il Camaleonte Cooperativa offre servizi socio-educativi sul territorio attraverso iniziative specializzate ed opera nella programmazione e realizzazione di progetti assistenziali ed educativi per persone con disabilità e per minori.
Attualmente l’organigramma della cooperativa è composto da 26 soggetti con i seguenti ruoli: Coordinatore attività educative, Operatori Socio Sanitari, Educatori Professionali, Psicologi, Mediatori linguistici e culturali, Animatori, Assistente sociale. Lo scopo principale della Cooperativa è dare al disabile la possibilità di soddisfare i suoi bisogni di socializzazione, relazione, espressione ed autonomia in un ambiente protetto e familiare. Solida è anche l’esperienza maturata dai soci fondatori e da tutti i collaboratori del Camaleonte nel campo dell’animazione e nell’educazione dei minori stranieri.

Molteplici le iniziative messe in campo e i progetti attuati negli anni dai fondatori della cooperativa:
•Gestione centro diurno e residenziale per diversamente abili: il Camaleonte gestisce dal 2000 il centro diurno e residenziale per diversamente abili per conto dell’Anffas onlus Civitanova Marche;
• Ausilioteca: spazio specializzato nel settore delle tecnologie al servizio delle diverse abilità, si occupa di ausili e software volti a migliorare le capacità logiche, l comunicazione e l’autosufficienza di giovani e adulti con disabilità intellettiva, relazionale e/o fisica;
• Laboratorio Autonomia: attivo da gennaio 2012, il progetto, nato in collaborazione con l’Anfass, si pone come obiettivo l’insegnamento, all’interno di uno spazio appositamente allestito, delle autonomie di base ai bambini e ai ragazzi con difficoltà intellettive e relazionali;
• Spazio 2011: centro ludico ricreativo per minori diversamente abili. Tale servizio si avvale della partecipazione attiva di operatori con professionalità specifiche rispetto alle varie attività proposte: manuali-artistiche, motorie, musicali, teatrali.

Le attività, rivolte soprattutto all’incremento dell’approccio sociale dei disabili, facilitandone i rapporti con gli individui e stimolando la loro autonomia nel rapporto con l’ambiente circostante, sono state scelte col fine di soddisfare la voglia di giocare, di stare insieme, di competere, di esibirsi, di uscire, di emozionarsi che tutti abbiamo dentro
• “Dopo scuola domiciliare” a favore di minori in situazione di disagio;
• Progetti con gli studenti delle scuole superiori: la cooperativa ha attuato una collaborazione con i centri servizi per il volontariato e con i centri parrocchiali per progetti di volontariato atti a coinvolgere gli studenti degli istituti superiori;
• Laboratori di manualità: collaborazione nell’attuazione di laboratori di manualità e di educazione artistica (burattini in carta pesta, marionette in stoffa, ecc) nell’ambito del Festival “Teatri del mondo” organizzato dal comune di Porto S. Elpidio;
• Laboratori di intermediazione linguistica: dal 2007, la cooperativa collabora con diversi plessi scolastici di Civitanova Marche e Montecosaro per lo sviluppo di progetti di integrazione scolastica tramite laboratori di intermediazione linguistica per studenti stranieri;
• Cinema-terapia e teatroterapia: progettazione di laboratori di teatro e cinema rivolti alla sensibilizzazione sociale sul tema della disabilità e della diversità in genere: attualmente sono stati realizzati nove spettacoli teatrali e due cortometraggi;
• Volontari in formazione: ideazione ed organizzazione di una “scuola del volontariato” per mettere a i di persone interessate a svolgere attività di volontariato una base di strumenti utili per iniziare a conoscere il mondo delle diverse abilità.

Collaborazioni con:
• l’Associazione Anthropos per l’inserimento di ragazzi diversamente abili nello sport anche agonistico
• l’Associazione Cavali delle Fonti per l’Ippoterapia

Chi cerchiamo: Operatori Socio Sanitari, Educatori Professionali, Psicologi, Mediatori linguistici e culturali, Animatori.